Watergas
01-03-2022 / redazione watergas.it

ACQUEVENETE VINCE IL PREMIO TOP UTILITY DIVERSITY

ACQUEVENETE VINCE IL PREMIO TOP UTILITY DIVERSITY Si è svolta ieri mattina la presentazione del X rapporto Top Utility, evento organizzato da Althesys in collaborazione con Utilitalia per fare il punto dello stato dell’arte nei settori acqua, energia e rifiuti, e atteso dagli operatori anche per i premi alle migliori società dei servizi pubblici.

Tra i trend che emergono dallo studio c’è la reazione positiva delle aziende all’epidemia e alle crisi energetiche. Lo dimostra il fatto che anche nell’anno terribile della pandemia, il 2020, hanno continuato ad investire per ricerca e innovazione (7,2 miliardi): risorse impiegate per le nuove sfide come manutenzione predittiva, digitalizzazione della mobilità o cybersecurity.

"La pandemia - commenta il direttore generale di Utilitalia, Giordano Colarullo - ha contribuito ad accelerare la spinta verso la digitalizzazione delle utilities, lungo un percorso già iniziato da tempo caratterizzato da un impegno e da investimenti crescenti. Ora, grazie anche alle risorse messe in campo dal Pnrr, sarà possibile muovere un altro importante passo per migliorare ancora i servizi offerti agli utenti, la performance ambientale, il contributo dei lavoratori e la filiera, nonché la qualità della vita nelle città".

In questo quadro, acquevenete si è distinta tra le utilties italiane aggiudicandosi il primo premio nella categoria “Diversity” “per l’impegno nelle politiche a favore della diversità, dell’inclusione e della responsabilità sociale”.

Gli altri premiati sono stati il Gruppo Hera (Top Utility assoluto), Alperia (per le Performance Operative), Gruppo CAP (Premio speciale Top Utility Ten Year), Gruppo Iren (Ricerca e Innovazione Rse), Marche Multiservizi (Sostenibilità Xylem), Veritas (Comunicazione) e Viva Servizi (Consumatori e Territorio).

“Siamo molto orgogliosi di aver ricevuto questo riconoscimento – commenta il Direttore Generale di acquevenete Monica Manto -, ci sprona a continuare il nostro percorso, fatto di tante piccole azioni quotidiane. Condividere i valori all’interno dell’azienda, avere al centro le persone, le loro unicità, e spingere sulla formazione, hanno poi, come naturale effetto collaterale, il miglioramento delle prestazioni”.

L’analisi di quest’anno di Top Utility indica con chiarezza le linee di sviluppo per i prossimi anni: sostenibilità, innovazione, digitalizzazione daranno un’accelerazione decisa alla trasformazione già in corso.

Fonte notizia

TROVA NEWS


QuickLinks Iscriviti
Advertising