Watergas
07-02-2019 / redazione watergas.it

ISCRIZIONI APERTE AI CORSI DEL FAST AMBIENTE ACADEMY

Iscrizioni aperte ai corsi del FAST Ambiente Academy ODORI 20-21 febbraio - DRENAGGIO URBANO 27 febbraio - IMPIANTI BIOLOGICI DEPURAZIONE marzo-settembre - EMISSIONI IN ATMOSFERA 26-27 marzo - GESTIONE RIFIUTI PER L'ECONOMIA CIRCOLARE 2-3 aprile

ODORI - Normativa, nuove BAT Conclusion, valutazione dell’impatto e soluzioni tecniche

Corso di formazione

20-21 febbraio 2019  @ Centro Congressi FAST – Milano

 

Il corso propone due giornate di approfondimento e confronto sulle metodologie di misura, di valutazione e di abbattimento dell’impatto odorigeno, con particolare attenzione agli aspetti della modellazione e della quantificazione dell’impatto olfattivo.  Inoltre sono esaminate le Regolamentazioni nazionali, europee ed extra europee, la normativa nazionale e regionale e le procedure autorizzative, nonché le Linee Guida della Regione Lombardia che hanno aperto la strada alla futura definizione di soglie di tolleranza differenziate in base alle specificità del territorio, dando indicazioni precise a tutte quelle aziende che sono assoggettate a Valutazione di impatto ambientale (Via), Autorizzazione di impatto ambientale (Aia) e Autorizzazione alla gestione dei rifiuti.

Nell’ambito di ogni intervento è previsto anche uno spazio dedicato alla discussione tra il relatore e i discenti, nonché un dibattitto conclusivo per ciascuna giornata.

Il corso si rivolge ad operatori di aziende pubbliche e private e a professionisti che devono affrontare tali problematiche. 

CFP per ingegneri in corso di valutazione. Quota ridotta fino all’11 febbraio

Programma 

Scheda di iscrizione

 

 

Sistemi di drenaggio urbano: aspetti funzionali e ambientali

Seminario di formazione organizzato in collaborazione con ATO Città metropolitana di Milano e Gruppo CAP

27 febbraio 2019  @ Centro Congressi FAST – Milano

 

Dopo poco più di un anno dall’entrata in vigore del “Regolamento regionale sull’invarianza idraulica” della Regione Lombardia (DGR n. 7372 del 20/11/2017), che ha imposto alle amministrazioni comunali l’adozione di parametri e interventi mirati nella predisposizione dei piani urbanistici per tutelare ambiente e cittadinanza dai rischi idrogeologici, l’incontro vuole fare il punto sulla situazione e approfondire il complesso rapporto acqua e città. Tale relazione va seguita con un approccio mirato, mettendo a disposizione le competenze tecniche dei gestori d’intesa con le amministrazioni comunali, gli enti territoriali, l’esperienza accademica.

CFP per ingegneri e geologi in corso di valutazione. Ingresso libero, iscrizione obbligatoria, posti limitati

Programma

Scheda di iscrizione

 

 

Controllo e riduzione delle emissioni in atmosfera sui medi e grandi impianti di combustione. Aggiornamento normativo nazionale, ultime disposizioni della Regione Lombardia, modellistica, tecniche di abbattimento e monitoraggio

Corso di formazione

26-27 marzo 2019  @ Centro Congressi FAST – Milano

 

L’obiettivo è presentare le novità legislative, procedurali e le ricadute tecniche inerenti al Decreto legislativo 15 novembre 2017, n. 183 che ha aggiornato in modo sostanziale la Parte quinta del D.lgs 152/06 ai fini del recepimento della Direttiva (UE) 2015/2193 relativa ai medi impianti di combustione e di un complessivo riordinamento della legislazione inerente la riduzione delle emissioni in atmosfera, nonché gli effetti sulla normativa di Regione Lombardia, con particolare riferimento alle recenti disposizioni in materia di “attività in deroga” e “attività scarsamente rilevanti” emanate con le delibere n. 983 e 982 dell’11 dicembre 2018.

E’ l’occasione per avere la panoramica generale sul quadro di riferimento nazionale e regionale in materia di inquinamento atmosferico promulgato ed in fase di emanazione, alla luce delle recenti disposizioni comunitarie relative ai Medi impianti (Direttiva 2015/2193/UE) e Grandi impianti di combustione (decisione UE 2017/1442 sulle ‘BAT Conclusion’) che apportano significative novità tecniche ed amministrative alle modalità di rilascio e aggiornamento delle autorizzazioni alle emissioni in atmosfera e delle Autorizzazioni integrate ambientali (AIA) degli impianti di combustione. Il corso offre anche l’opportunità di approfondire gli aspetti più rilevanti da considerare nell’ambito delle attività istruttorie e di controllo connesse al rilascio delle rispettive autorizzazioni, quali l’utilizzo dei modelli di dispersione, la valutazione dei sistemi di abbattimento, i requisiti di installazione e verifica dei Sistemi di monitoraggio alle emissioni (SME).

CFP per ingegneri in corso di valutazione

Programma

Scheda di iscrizione

 

 

Impianti biologici di depurazione

Corso di formazione annuale per tecnici gestori e processisti di impianti biologici di depurazione articolato in 5 moduli

marzo - settembre 2019  @ Centro Congressi FAST – Milano

 

Da oltre 30 anni FAST organizza il corso di formazione rivolto a tecnici gestori e processisti di impianti biologici di depurazione, alla luce del parco impianti italiano di oltre 6000 impianti civili e industriali. Il corso è articolato in 5 moduli della durata totale di 11 giorni (circa 88 ore), così da offrire una proposta diversificata a seconda delle esigenze di formazione e aggiornamento.

Il modulo 1 è il “Corso elementary per operatori”, della durata di due giorni (16 ore), è indirizzato a operatori e gestori degli impianti che devono acquisire le conoscenze di base per comprendere il significato delle mansioni che sono chiamati a svolgere sull’impianto.

E’ dato per scontato che i partecipanti non posseggano alcuna preparazione teorica sull’argomento e tanto meno su materie quali chimica, biologia e idraulica. Per tale motivo le lezioni forniranno ai partecipanti le basi di tali discipline per i soli temi che attengono al lavoro di impianto. Formule e teorie saranno ridotte al minimo essenziale, mentre sarà dato ampio spazio alla comprensione descrittiva e ragionata dei processi e delle apparecchiature.

Il modulo 2, della durata di tre giorni (24 ore), è il “Corso base per la gestione di processo” in cui vengono trattati temi di introduzione alla materia quali: le caratteristiche dei liquami e i principi di depurazione biologica, gli aspetti legislativi, le responsabilità del gestore, i processi riguardanti la linea fanghi e un breve cenno alla fitodepurazione.

Il modulo 3, della durata di due giorni (16 ore totali), è il “Corso avanzato sulla gestione di processo” in cui vengono trattati temi di approfondimento sulle scelte progettuali e impiantistiche, sugli impianti a membrana (MBR), sulle innovazioni di tecnologie quali trattamento con ozono e UV, rimozione azoto e fosforo, la modellistica ASM e sua applicazione con software ed un’esperienza di trattamento chimico biologico di un refluo industriale.

Il modulo 4, della durata di due giorni (16 ore), è il “Corso avanzato che approfondisce l’ultima fase di processo, lo smaltimento fanghi. Nelle due giornate si analizzano gli aspetti normativi ed economici, le più recenti innovazioni tecnologiche di trattamento dei fanghi ed alcune significative esperienze.

Il modulo 5, della durata di due giorni (15 ore), propone un nuovo filone tematico che affronta le problematiche inerenti alla progettazione e gestione dei sistemi fognari. In questo ultimo modulo, oltre ad un aggiornamento normativo, vengono esaminati diversi aspetti del sistema fognario nell’ambito del ciclo integrato delle acque, dalle diverse tipologie costruttive ai modelli idraulici e criteri di analisi e valutazione di alternative progettuali, dalla manutenzione ordinaria agli interventi di risanamento, dalla gestione “smart” delle reti fognarie al Sanitary Safety Plan.

CFP per ingegneri in corso di valutazione

Programma

Scheda di iscrizione

 

 

Gestione dei rifiuti per l’economia circolare - Novità legislative, Linee guida su End of Waste ed Ecoinnovazione - Politiche innovative aziendali per l’economia circolare

Corso di formazione

2-3 aprile 2019  @ Centro Congressi FAST – Milano

 

Il seminario ha l’obiettivo di far comprendere il pacchetto dell’economia circolare emanato a livello europeo e le prospettive di recepimento nazionali. Vengono pertanto analizzate le novità legislative ed il sistema dei controlli e delle principali inottemperanze. Segueun approfondimento connesso all’End of Waste ed ai sottoprodotti.

Nella seconda giornata vengono approfonditi gli aspetti giuridici e viene presentato il progetto IMPEL/MIW con le Linee guida su End of Waste ed Eco-innovazione.

La tavola rotonda con la partecipazione di figure del mondo industriale, enti e tecnici esperti mira anche a stimolare azioni concrete sulla complessa materia.

CFP per ingegneri in corso di valutazione

Programma

Scheda di iscrizione

 

 

 

Per ulteriori informazioni:

Dott.ssa Olga Chitotti Responsabile FAST Ambiente Academy

olga.chitotti@fast.mi.it   - Tel. +39 02 77790318

Segreteria

segreteria.ambiente@fast.mi.it   - Tel.+39 0277790.308/420

Centro Congressi Fast

Piazzale Morandi 2, 20121 Milano

Tel. +39 02 77790.304/300

TROVA NEWS


QuickLinks Iscriviti
Advertising