Watergas
24-07-2020 / redazione watergas.it

RETI IDRICHE E FOGNARIE, CANTIERI PER 1.750.000 EURO TRA MONSELICENSE E CONSELVANO

RETI IDRICHE E FOGNARIE, CANTIERI PER 1.750.000 EURO TRA MONSELICENSE E CONSELVANO A Monselice, Bagnoli di Sopra, Conselve, Candiana e Terrassa Padovana avviate una serie di sostituzioni di reti idriche ed estensioni della fognatura

Cinque nuovi cantieri di acquevenete nella bassa padovana, per estendere la fognatura e con l’occasione provvedere anche al rifacimento delle vecchie reti idriche. È stato avviato nelle scorse settimane il maxi intervento che prevede lavori in via Marco Polo nel Comune di Monselice, via Garibaldi a Bagnoli di Sopra, via Sabbioni a Conselve, via Fossaragna a Candiana e in via Dossi e via Cappelline a Terrassa Padovana.

Per la parte fognaria, il progetto ha beneficiato di un contributo di un milione di euro da parte della Regione Veneto. Si prevede una serie di interventi di ampliamento e adeguamento della rete e di suddivisione delle acque nere e bianche nei Comuni del comprensorio ricadenti nel bacino scolante della laguna di Venezia: saranno posati circa 4,1 chilometri di rete fognaria. Contestualmente e per ottimizzare tempi e costi si procederà alla sostituzione della rete idrica ammalorata lungo gli stessi tracciati, con 1,8 chilometri di nuove tubazioni di acquedotto.

È stimata una durata di un anno per terminare tutti gli interventi oggetto di questo progetto e complessivamente l’importo dell’intervento ammonta a 1.750.000 euro.

Nel dettaglio, a Monselice per il quartiere Marco Polo saranno posati 440 metri di condotta fognaria. L’obiettivo è separare la rete delle acque bianche da quella delle acque nere, per ridurre i disagi che si verificano oggi a fronte di precipitazioni intense, con allagamenti delle strade. Le acque nere del quartiere saranno convogliate al vicino depuratore. Saranno realizzati inoltre 30 nuovi allacciamenti. Il rifacimento della rete idrica, invece, prevede di realizzare 285 metri di nuova condotta in ghisa.

In via Garibaldi a Bagnoli di Sopra saranno tre i chilometri di nuova rete fognaria, realizzati a partire dal sollevamento di San Siro e fino al sollevamento di via Garibaldi, da cui le acque nere vengono poi recapitate al depuratore di Bagnoli. Saranno posati inoltre 200 metri di rete idrica, in ghisa, sostituendo l’attuale condotta in cemento amianto

A Conselve in via Sabbioni i 600 metri di nuova rete fognaria che arriveranno grazie a questo progetto permetteranno di allacciare alla fognatura l’area, raggiungendo 15 abitazioni. Contestualmente, sarà sostituita la rete idrica, sempre con tubazioni in ghisa, per un centinaio di metri.

In via Fossaragna a Candiana la nuova condotta fognaria (300 metri) contribuirà al risanamento delle reti della zona, che al momento presentano diverse problematiche, con tubazioni miste di scarico acque bianche e nere, causa anche di disagi per i residenti, per i frequenti allagamenti.

Infine, a Terrassa Padovana in via Dossi e via Cappelline saranno posati 350 metri di tubazione di fognatura, per migliorare il funzionamento complessivo della rete fognaria. Nelle stesse vie, sarà sostituita la vecchia rete idrica in cemento amianto, con 150 metri di nuova tubazione in ghisa.

Con questi interventi, acquevenete conferma il suo impegno per migliorare sia il servizio offerto agli utenti, riducendo i disagi dovuti ai guasti delle tubazioni, sia la tutela dell’ambiente, obiettivo per cui è indispensabile una corretta gestione degli scarichi fognari, per restituire pulita in natura l’acqua, dopo il suo utilizzo.

TROVA NEWS


QuickLinks Iscriviti
Advertising